Como, imprenditrice bloccata al valico di Brogeda con 66mila euro

Como, 19 giu. (LaPresse) - Stava tentando di passare il valico di Brogeda (Como) con 66.375 euro in contanti nascosti in borsa quando è stata fermata dai finanzieri del gruppo di Ponte Chiasso. Le fiamma gialle hanno sanzionato l'imprenditrice di nazionalità polacca, che a bordo di un Land Rover di grossa cilindrata tentava di entrare nel territorio italiano assicurando ai finanzieri di trasportare poco denaro e nessun assegno. Al contrario, dal controllo effettuato dalle Fiamme Gialle sono spuntate ben 121 banconote da 500 euro e altrettante di vario taglio, in tre buste per complessivi 66.375 euro non dichiarati.

Del denaro trasportato illecitamente (ovvero quello eccedente 9.999 euro) ne è stato sequestrato immediatamente il 50%, per un importo di 28.190 euro, in attesa che il ministero dell'Economia e delle Finanze definisca la sanzione da applicare al trasgressore, oggi variabile dal 30 al 50% della somma trasportata illecitamente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata