Comitato nazionale bioetica: "C'è differenza tra suicidio assistito ed eutanasia"
Comitato nazionale bioetica: "C'è differenza tra suicidio assistito ed eutanasia"

L'intervento sulla questione sollevata dalla Corte di Assise di Milano in merito al caso di Marco Cappato e alla sospetta illegittimità costituzionale dell’art. 580 del codice penale

Il Comitato nazionale per la bioetica ha reso noto il proprio parere 'Riflessioni bioetiche sul suicidio medicalmente assistito', approvato nel corso della plenaria del 18 luglio. Il Comitato affronta il tema dell’aiuto al suicidio a seguito dell’ordinanza n. 207/2018 della Corte costituzionale, che è intervenuta sulla questione, sollevata dalla Corte di Assise di Milano con ordinanza del 14 febbraio 2018, in merito al caso di Marco Cappato e alla sospetta illegittimità costituzionale dell’art. 580 del codice penale. Nonostante siano emerse "divergenti posizioni", il Comitato nel parere ha voluto richiamare l’attenzione sulla "differenza tra assistenza medica al suicidio ed eutanasia".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata