Colpo ai fedelissimi del boss Matteo Messina Denaro: 14 fermi
Al centro delle indagini, la cosca di Marsala, di cui sono stati delineati gli assetti e le gerarchie

Maxi operazione contro i 'fedelissimi' del boss latitante Matteo Messina Denaro. I carabinieri del Ros e del comando provinciale di Trapani hanno eseguito nella notte un provvedimento di fermo, emesso dalla Procura distrettuale antimafia di Palermo, nei confronti di 14 persone indagate per associazione mafiosa, estorsione, detenzione illegale di armi e altri reati aggravati dalle finalità mafiose. Al centro delle indagini, la cosca di Marsala, di cui sono stati delineati gli assetti e le gerarchie. Documentate anche tensioni interne al sodalizio per la spartizione delle risorse finanziarie derivanti dalle attività illecite e l'intervento pacificatorio, nel 2015, del latitante Matteo Messina Denaro.  In questo contesto, le indagini hanno fornito inediti e importanti  elementi in ordine alla operatività e alla possibile periodica  presenza di Messina Denaro nella Sicilia occidentale.Al centro delle indagini, la cosca di Marsala, di cui sono stati delineati gli assetti e le gerarchie

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata