Colleferro, ordinanza: Willy in piedi dopo calcio, poi tempesta botte

Milano, 9 set. (LaPresse) - "Uno di loro ha sferrato un calcio all'altezza del petto di Willy facendolo cadere a terra e mandandolo a sbattere contro una macchina parcheggiata sulla via. Dopo questo primo calcio Willy è riuscito ad alzarsi ma è stato nuovamente tempestato di calci e pugni tanto da cadere di nuovo in terra". Lo si legge in una testimonianza contenuta nell'ordinanza che ha convalidato l'arresto dei 4 accusati dell'omicidio di Willy Monteiro Duarte, avvenuto a Colleferro nella notte tra sabato e domenica. "Addirittura, mentre era in terra, hanno proseguito a sferrare calci e pugni contro Willy tanto che non è più riuscito a rialzarsi", ha aggiunto il teste.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata