Coldiretti lancia Agritrainer e Fruitdesigner in spiaggia

Roma, 19 lug. (LaPresse) - Arrivano per la prima volta nelle spiagge delle località turistiche gli agritrainer della frutta che svelano i trucchi per dare a tutti la possibilità di consumare un elemento della dieta mediterranea indispensabile per la salute con il caldo estivo: cosa, come e quando acquistare nel modo più conveniente possibile, ma anche come conservare per non sprecare e come utilizzare i prodotti in avanzato stato di maturazione per conserve fai da te o usi estetici, le proprietà salutari, nutritive e abbronzanti delle diverse varietà. L'iniziativa è degli agricoltori della Coldiretti che hanno lasciato le campagne per distribuire gratuitamente nelle piazze e nelle spiagge in tutta Italia duecentomila pesche, susine e altri frutti e così "realizzare la più grande azione educativa mai fatta prima sulla frutta nei luoghi della vacanza".

I presidi vanno dalla riviera romagnola a partire da Cervia sul lungomare Grazia Deledda, al litorale campano, a Napoli nell'area antistante il 'Maschio Angioino' Molo Beverello, dal Veneto fino a Bardolino lungo le sponde del Lago di Garda e in Salento. Dagli agritrainer della Coldiretti consigli su come fare acquisti al prezzo e al momento giusto. Gli agricoltori si raccomandano di scegliere la frutta, soprattutto le pesche, con il giusto grado di maturazione senza ammaccature e con la polpa soda e possibilmente con le foglie ancora attaccate che testimoniano il grado di freschezza del frutto.

I contadini raccomandano anche di escogitare piccoli trucchi nel trasporto: fare la spesa poco prima di recarsi a casa ed evitare di lasciare troppo a lungo la frutta ad alte temperature; preferire sacchetti di carta al quelli di plastica che non lasciano respirare la frutta; mantenere separata la frutta che si intende consumare a breve da quella che si conserva più a lungo da mettere in frigo ma lontano dalle pareti refrigeranti che la ghiaccerebbero. "E ancora - continua la Coldiretti - una curiosa top ten della frutta che abbronza per una tintarella naturale: sul podio salgono di diritto le carote al primo posto con ben 1200 microgrammi di Vitamina A o quantità equivalenti di caroteni per 100 grammi, al secondo posto invece c'è il radicchio e al terzo le albicocche. Sono d'aiuto anche le insalate, i meloni i peperoni, i pomodori e le pesche e i cocomeri".

Consigli infine anche per l'estetica. "Una ricetta tra tutte - precisa la Coldiretti - la maschera rigenerante e nutriente alla pesca a base del prezioso frutto con semplice aggiunta di miele, latte e farina per un risultato strepitoso". Suggerimenti per invogliare i più piccoli a consumere sana frutta di stagione vengono dal fruit designer che insegna alle mamme e non solo a presentare in modo più allegro e divertente squisite combinazioni di frutta estiva, dagli spiedini di pesche susine e albicocche al melone scavato e servito come contenitore di un ottima macedonia fino alla realizzazione per i più creativi di piccoli animaletti mangiafrutta. "E per tentare anche i più pigri - conclude la Coldiretti - arriva nel Salento anche il primo Agribeach d'Italia, un vero e proprio orto in riva al mare dove gli ortaggi appena raccolti vengono utilizzati per gli agriaperitivi, ma anche per piatti a chilometro zero".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata