Clima, studio: Neve in calo in 78% aree montane a livello globale

Milano, 13 mag. (LaPresse) - Sfruttando i dati raccolti dal 2000 al 2018, uno studio di Eurac Research fornisce per la prima volta una mappa della copertura nevosa a livello globale. "Possiamo vedere, ad esempio, che nel 78 per cento delle aree osservate la neve è in calo. La durata della neve, inoltre, è variabile e questo dipende più dalla fusione precoce in primavera che non dal fatto che la prima neve cada solo ad inverno avanzato. Sopra i 4000 metri, infine, la maggior parte dei parametri osservati peggiora: aumenta la temperatura, diminuisce l'estensione della superficie nevosa, calano le precipitazioni, la neve fonde prima", spiega Claudia Notarnicola, vice-direttrice dell'Istituto per l'osservazione della Terra di Eurac Research e autrice dello studio.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata