Clima, luglio 2020 il terzo più caldo mai registrato

Torino, 6 ago. (LaPresse) - A livello globale, luglio 2020 è stato il terzo luglio più caldo mai registrato, dopo quello del 2016 e del 2019. Lo rileva il bollettino del Copernicus Climate Change Service. In Europa, le temperature sono state al di sotto della media al nord e al di sopra della media al sud, a sud-ovest hanno raggiunto quasi il record durante l'ondata di caldo di fine mese. L'estensione del ghiaccio marino artico è stato pari al minimo di luglio 2012, quasi il 27% inferiore alla media del periodo 1981-2020. L'estensione del ghiaccio marino antartico è stato inferiore del 3% alla media, un valore non insolito nel periodo 1979-2020. Il mese scorso è stato abbastanza umido nel nord Europa, ma le condizioni di siccità sono continuate in Francia e parti dell'Europa centrale. È stato molto più umido della media in Cina centrale e orientale, Corea del Sud e Giappone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata