Cielo nuvoloso, temperature in aumento: il meteo di giovedì 29 e venerdì 30 marzo
Niente sole, ma comincia ad avvicinarsi la temperatura primaverile

Le previsioni dell'Aeronautica militare per oggi, giovedì 29 marzo, sull'Italia:

Al nord: poche nubi sull'Emilia-Romagna; nuvoloso invece sul resto del nord con deboli precipitazioni su Liguria di levante, Valle d'Aosta, Val d'Ossola e restanti aree alpine e prealpine centro-orientali, nevose oltre i 1800-2000 metri. Le piogge tenderanno a intensificarsi nel corso della tarda mattinata e si estenderanno anche alle aree alpine occidentali del Piemonte e alle zone pianeggianti di Lombardia, Veneto, Emilia e Friuli Venezia-Giulia e saranno accompagnate da episodi temporaleschi sul levante ligure e sul nord-est, nella seconda metà della giornata. I quantitativi di precipitazione potranno risultare localmente abbondanti sul friuli.

Al centro e Sardegna: nuvoloso sulla Toscana con precipitazioni sulle aree settentrionali e sul settore appenninico, inizialmente deboli ma che si faranno più intense durante la giornata e potranno assumere localmente carattere temporalesco. Copertura nuvolosa a tratti consistente, al mattino, su umbri e Lazio con qualche isolato piovasco sui rilievi e sul basso Lazio. Nel corso della giornata le nubi lasceranno spazio ad ampie schiarite. Soleggiato sul resto del centro peninsulare e sulla Sardegna.

Al sud e Sicilia: nuvoloso al mattino sul settore tirrenico peninsulare con possibilità di qualche debole pioggia sulle zone interne della Campania. Le nubi tenderanno a diradarsi nel corso della giornata. In prevalenza sereno altrove.

Temperature: minime in diminuzione sulla Sardegna; in rialzo, sul resto della penisola, anche marcato al centro e sull'Emilia-Romagna. Massime in calo al nord, stazionarie sul centro peninsulare e in lieve aumento altrove.

Venti: deboli orientali al nord con locali rinforzi di scirocco sulle coste di Veneto e Friuli Venezia-Giulia. Da deboli a moderati di libeccio sul resto d'Italia con rinforzi fino a burrasca su versilia e Liguria di Levante, nella prima metà della giornata, e possibilità di mareggiate lungo le coste; diventano moderati o forti da sud-est, nel pomeriggio, sulle coste del medio-alto Tirreno.

Mari: da molto mosso ad agitato il mar Ligure; poco mosso l'Adriatico con moto ondoso in aumento sul settore nord-occidentale; mossi i restanti bacini.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata