Cielo nuvoloso e minime in lieve calo: il meteo del 3 e 4 luglio
Le previsioni dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di martedì 3 luglio in Italia.

Nord: addensamenti anche estesi ma sostanzialmente innocui sulla Liguria; nuvolosità irregolare a tratti intensa sul resto del nord, con isolate piogge o temporali al primo mattino su Piemonte e Lombardia mentre durante la mattina e nel pomeriggio i fenomeni saranno sparsi, anche temporaleschi, sulle aree alpine e prealpine con sconfinamenti anche sulle pianure tra la sera e la prima nottata.

Centro e Sardegna: prevalenti schiarite su Marche, Abruzzo e Sardegna orientale salvo locali addensamenti al mattino sulle coste di Marche e Abruzzo e nel pomeriggio sulle rispettive aree interne e appenniniche; nuvolosità bassa anche estesa inizialmente sul resto del centro, con qualche breve piovasco possibile sulle regioni peninsulari al primo mattino, ma con nubi in diradamento già durante la mattina sulla Sardegna occidentale e da metà giornata/primo pomeriggio su aree costiere e immediato entroterra di Toscana e Lazio mentre la nuvolosità maggiore si localizzerà su aree appenniniche e immediate vicinanze dove fino la prima serata non si escludono brevi piovaschi. Cielo generalmente poco nuvoloso in serata.

Sud e Sicilia: su tutte le regioni ampio e prevalente soleggiamento salvo nubi basse anche estese al mattino sulla campania e nuovamente in serata su Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria.

Temperature: minime in lieve diminuzione sulle aree tirreniche di Sicilia e Calabria, in aumento su Friuli-Venezia Giulia, Toscana e Umbria, senza variazioni di rilievo sul restante territorio; massime in aumento sulla Sardegna, in calo su Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Puglia e settori tirrenici di Sicilia e Calabria, stazionarie sul resto del Paese. Venti: generalmente deboli, variabili al nord e mediamente occidentali al centro-sud, a regime di brezza lungo le coste nel pomeriggio. Mari: mossi il mare e il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia, il Tirreno centro-meridionale, lo Jonio settentrionale e Adriatico meridionale, con moto ondoso in diminuzione su Tirreno centrale e sud-orientale, Jonio settentrionale e basso Adriatico; poco mossi gli altri mari, localmente mossi al mattino alto Tirreno e medio Adriatico.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di mercoledì 4 luglio in Italia.

Nord: inizialmente cielo da parzialmente a molto nuvoloso sulle regioni orientali con rovesci o temporali sparsi, sereno o poco nuvoloso altrove; durante la mattinata generale aumento della nuvolosità un po' ovunque con associate deboli precipitazioni, sempre a prevalente carattere di rovescio o temporale; dalla serata graduale miglioramento a partire da triveneto ed Emilia-Romagna.

Centro e Sardegna: nuvolosità irregolare a tratti intensa sulla dorsale appenninica e sul versante adriatico con possibilità di qualche piovasco o isolato debole rovescio, in attenuazione tardo pomeridiana; cielo generalmente sereno sulle restanti zone ma con locali velature in transito specialmente sull'isola.

Sud e Sicilia: al primo mattino addensamenti compatti sulle aree costiere tirreniche seguiti da ampi rasserenamenti; nuove nubi in nottata. Sulle restanti zone ampio soleggiamento attenuato solamente da nubi medio-alte in veloce passaggio.

Temperature: minime in lieve diminuzione su aree costiere toscane e laziali, Campania meridionale, Basilicata e Calabria; in aumento sulle due isole maggiori, su Triveneto, restante Lazio, Marche, Abruzzo e Romagna; generalmente stazionarie altrove. Massime senza variazioni sulle regioni ioniche, in aumento sul restante territorio. Venti: deboli di direzione variabile, a prevalente regime di brezza, con locali rinforzi di levante sulle coste adriatiche settentrionali durante le ore centrali della giornata. Mari: da poco mosso a mosso il canale di Sardegna; poco mossi gli altri mari.

 

 


 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata