Cielo nuvoloso con qualche pioggia: il meteo del 10 e 11 aprile
Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di martedì 10 aprile in Italia.

Nord: molto nuvoloso con precipitazioni dapprima isolate a ridosso dell'area alpina e prealpina centro-orientale, ma in rapida intensificazione su Liguria e Piemonte già dal primo mattino in successiva estensione a tutte le restanti regioni attenuandosi solo in parte verso fine giornata sulla Pianura Padana. Neve su rilievi a quote superiori ai 1.400 metri.

Centro e Sardegna: sull'isola nubi in rapido aumento con piogge in estensione nel corso della giornata; parzialmente nuvoloso altrove con addensamenti più compatti sulle aree interne e maggiori schiarite lungo le aree costiere ma con nuvolosità in rapida intensificazione inizialmente sulla Toscana con intensificazione delle piogge che si estenderanno successivamente anche alle Marche, Umbria ed alto Lazio per raggiungere le rimanenti aree verso fine giornata con deboli piogge. 

Sud e Sicilia: parzialmente nuvoloso sulle aree tirreniche e maggiori schiarite sui settori ionici ed adriatici; dal pomeriggio aumento della nuvolosità sulla Sicilia con deboli piogge in intensificazione serale ed estensione alla Calabria. 

Temperature: minime in generale diminuzione più decisa sul nordovest, centrali tirreniche ed al sud; massime in diminuzione sul Friuli-Venezia stazionarie sul resto del nord; stazionarie su Toscana, Sardegna e Sicilia, in aumento sulle restanti centro-meridionali più deciso su Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise.

Venti: deboli variabili sulle regioni centro-meridionali, in rotazione a sud sulle regioni centrali con temporanei rinforzi; deboli da sud al nord con rinforzi sul settore occidentale.

Mari: tutti generalmente mossi, molto mossi solo il mare e canale di Sardegna ed il Ligure.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di mercoledì 11 aprile in Italia.

Nord: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse su Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia; i fenomeni assumeranno carattere intenso, anche temporalesco, e saranno nevosi oltre i 1.300-1.500 metri, ed interesseranno, tra tarda mattinata e primo pomeriggio anche Emilia-Romagna occidentale e Lombardia. Molte nubi anche sul resto del settentrione con deboli piogge che si intensificheranno sul Veneto e Trentino Alto Adige in serata assumendo carattere nevoso oltre i 1.500 metri.

Centro e Sardegna: estesa nuvolosità medio-alta e stratificata su tutte le regioni ma con ulteriori annuvolamenti più compatti su Sardegna e Toscana settentrionale associata a piogge e rovesci sparsi in attenuazione sull'isola dalla serata. Deboli piogge intermittenti dalla tarda mattinata anche sul resto della Toscana e su Lazio, Umbria, Marche ed Abruzzo.

Sud e Sicilia: copertura compatta al mattino sulla Sicilia con deboli piogge e locali rovesci ma in rapido miglioramento già in mattinata. Ampio soleggiamento con poche nubi sul resto del meridione, in attesa di una nuova intensificazione della nuvolosità dalle ore serali su Campania, Basilicata e Calabria.

Temperature: minime in calo su Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia e Trentino-Alto Adige; stazionarie sul resto del nord ed al centro; in aumento al sud; massime in diminuzione su basso Piemonte e sulla Pianura Padana centro-orientale; in aumento anche deciso sulle due isole maggiori e lungo le regioni tirreniche; senza sostanziali variazioni altrove.

Venti: da deboli a moderati: orientali sulla Pianura Padana tendenti a divenire nordorientali ed a rinforzare sulla Liguria di ponente; dai quadranti meridionali sul resto del Paese.

Mari: da molto mosso ad agitato dal pomeriggio il mar di Sardegna; da mossi a molto mossi il mar Ligure lo stretto di Sicilia e lo Ionio; da mosso a poco mosso sotto costa il Tirreno; poco mosso l'adriatico, con tendenza ad aumento del moto ondoso sul settore centro settentrionale. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata