Chieti, fermato figlio della coppia uccisa, aggredisce i carabinieri

Chieti, 18 nov. (LaPresse) - A seguito del duplice omicidio di Emilio Del Vecchio e Adele Tumini, avvenuto nella serata di ieri a Vasto, i carabinieri stamattina hanno sottoposto a fermo il 37enne figlio delle vittime, Marco Del Vecchio. Durante l'interrogatorio l'uomo è avvalso della facoltà di non rispondere. Al momento del fermo, avvenuto nel centro della città, Del Vecchio era in possesso di un coltello ed ha aggredito i quattro militari che lo avevano identificato. Portato in caserma, ha continuato a tenere un comportamento fortemente aggressivo nei confronti dei carabinieri, tanto che la procura, nell'ordinare la sua restrizione in carcere, ha raccomandato una adeguata collocazione del detenuto e la sua continua vigilanza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata