Chiesa, morto monsignor Brambilla vescovo ausiliare di Roma

Roma, 26 dic. (LaPresse) - La Chiesa italiana è in lutto. Ieri sera è morto improvvisamente monsignor Armando Brambilla, 69 anni, vescovo ausiliare di Roma. In un messaggio il cardinale vicario, Agostino Vallini, ricorda "l'apprezzato ministero" del presule scomparso, il suo "servizio episcopale a favore di tanti ammalati" e il suo impegno "per promuovere una coscienza missionaria nelle comunità parrocchiali".

Anche il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, diocesi in cui monsignor Brambilla era nato e cresciuto, ne sottolinea "la fede e la cordiale umanità". Nato a Cologno Monzese nel 1942, mons. Brambilla era vescovo titolare di Giomnio e per dieci anni aveva insegnato religione alle scuole medie. I funerali si svolgeranno domani, 27 dicembre, alle 14.30, nella Parrocchia di San Maurizio al Lambro a Cologno Monzese, mentre una Santa Messa esequiale sarà celebrata il 3 gennaio, alle ore 11, nella Basilica di San Giovanni in Laterano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata