Cesena, assalto a un portavalori sulla A14: chiusa autostrada
Polizia e carabinieri stanno cercando la banda: almeno sei i malviventi in fuga

Assalto a un portavalori sulla A14 Bologna-Taranto tra Cesena e Valle Rubicone. I rapinatori hanno dato fuoco ad alcune auto per bloccare il furgone portavalori. Poi si sarebbero dati alla fuga. Entrambe le carreggiate sono state invase dal fumo: il tratto tra Cesena e Rimini Nord è stato chiuso, mentre è iniziata la caccia ai malviventi.

Il gruppo, di almeno sei banditi, è entrato in azione poco dopo le 18 dando fuoco a un'auto all'altezza del km 103 dell'autostrada. Poi hanno buttato chiodi sull'asfalto per fermare un camion, minacciando l'autista con un kalashnikov e mettendo il camion di traverso per bloccare la circolazione. Stessa scena sull'altra corsia, dove hanno fermato un'auto. Solo dopo è arrivato il portavalori: i due vigilantes hanno provato a difendersi chiudendosi nel furgone ma i banditi hanno tagliato il portellone e lo hanno svuotato. Il bottino è ancora da quantificare. In corso e ricerche di polizia e carabinieri, che con l'aiuto di un elicottero sono sulle tracce della banda.
L'autostrada è ancora chiusa  tra Cesena e Rimini nord: a causa di questa chiusura si sono formati 4 km di coda tra Cesena nord e Cesena verso Ancona e 2 km di coda tra Rimini sud e Rimini nord in direzione di Bologna. Autostrade per l'Italia comunica che chi è diretto verso Ancona deve obbligatoriamente uscire a Cesena nord, ma consiglia di uscire a Forlì, e attraverso la SS9 Via Emilia rientrare in autostrada a Rimini sud; chi invece viaggia in direzione di Bologna deve uscire a Rimini sud, dove ci sono code, e sempre attraverso la SS9 Via Emilia, rientrare in autostrada a Cesena nord. Sul luogo dell'evento è presente la polizia stradale, i mezzi di soccorso sanitari e meccanici e il personale di Autostrade per l'Italia.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata