Cellulari alla guida, torna la linea dura
Patente sospesa per sei mesi e multe fino a 2600 euro. Dopo le critiche alla linea morbida, si torna al pugno di ferro per chi viene pizzicato a guidare con in mano il cellulare. La commissione trasporti della Camera ha infatti inserito un emendamento alle modifiche dell'articolo 173 del Codice della Strada: le sanzioni sono raddoppiate, la sospensione della patente è immediata. Da 1 a 3 mesi per chi viene multato la prima volta, per chi è recidivo si sale da 2 a 6 mesi.