Catanzaro, truffa ad un cittadino: indagati due avvocati

Catanzaro, 23 nov. (LaPresse) - Avrebbero raggirato un cittadino facendosi consegnare 110mila euro con la scusa di investirli in immobili. Ma sulle giustificazioni dei bonifici risultavano falsi pagamenti di parcelle. Per questo due avvocati di Lamezia Terme hanno ricevuto due informazioni di garanzia da parte della Guardia di Finanza lametina. Ai due professionisti indagati viene contestata l'accusa di truffa, in concorso.

Le indagini che hanno portato agli avvisi di garanza erano partite dalla denuncia della vittima che, dopo aver corrisposto ai due avvocati numerosi assegni e bonifici, non aveva mai ottenuto nessun risultato da quegli investimenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata