Catanzaro, scoperti in un'azienda 46 lavoratori in nero

Reggio Calabria, 27 ago. (LaPresse) - Dopo una complessa attività di verifica fiscale condotta nei confronti di una azienda operante nel settore della lavorazione di prodotti in calcestruzzo per l'edilizia nel lametino, la guardia di finanza di Catanzaro ha scoperto 46 lavoratori in nero.

Le indagini hanno portato a rilevare da parte della società stessa un'evasione fiscale pari a un milione di euro. La presenza di un cospicuo numero di lavoratori in nero e gli elementi indiziari trovati hanno indotto i finanzieri ad approfondire la posizione dei dipendenti dell'azienda, incentrando il controllo sulle pubbliche indennità di disoccupazione e altri benefici previdenziali, percepite dai dipendenti nel periodo in cui gli stessi fornivano opera di lavoro in nero presso l'azienda.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata