Catanzaro, assalirono caveau coi mitra e rubarono 8 milioni: arrestati
Il colpo messo a segno nel dicembre 2016. Complice un dipendente dell'istituto di vigilanza

Gli agenti delle squadre mobili di Catanzaro e Foggia hanno arrestato questa mattina gli autori della rapina al caveau dell'Istituto di Vigilanza, Trasporto e Custodia Valori Sicurtransport a Caraffa, nel Catanzarese. L'operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia diretta dal procuratore Nicola Gratteri, è stata denominata 'Keleos'. Il colpo, messo in atto da venti persone, fruttò oltre 8 milioni di euro.

Agli arrestati è stata contestata l'aggravante della metodologia mafiosa. L'assalto era avvenuto il 4 dicembre 2016 e i rapinatori erano riusciti a portare via più di otto milioni di euro. "Una vera e propria azione paramilitare", si legge nella nota della questura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata