Catania, sequestrati beni per 7 milioni a esponente clan Nardo
Tra i beni sequestrati dalla Dia sei società, terreni e una villa di lusso

Maxi sequestro nei confronti di un esponente del clan 'Nardo' a Catania. Dall'alba di questa mattina la Direzione investigativa antimafia sta eseguendo un sequestro di beni per un valore di 7 milioni di euro emesso dal Tribunale di Siracusa nei confronti di soggetto ritenuto vicino all'organizzazione mafiosa 'Nardo' che opera nella provincia di Siracusa.

Il Tribunale di Siracusa ha accolto la proposta della procura distrettuale antimafia di Catania e ha disposto il sequestro di cinque società di progettazione, costruzione e montaggio di carpenteria metallica e di produzione di energia elettrica da fonte solare e una società attiva nel settore delle corse dei cavalli, una villa di lusso, terreni e rapporti finanziari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata