Catania, rissa nel cortile della caserma carabinieri: tre arrestati

Roma, 4 gen. (LaPresse) - Un contenzioso legato all'affitto di un immobile ha scatenato l'ira di tre uomini di Palagonia (Catania), un 33enne ed i suoi nipoti, rispettivamente di 20 e 21 anni, che, ieri sera, alle 20.30, armati di bastone hanno inseguito due soggetti, di 28 e 41 anni, in pieno centro abitato e fino al cortile della caserma dell'Arma.

Le due vittime, approfittando dell'apertura temporanea del cancello automatico, per l'entrata di un militare che stava per intraprendere il turno di servizio, hanno cercato rifugio con la loro auto proprio nella sede della locale Compagnia Carabinieri. Tale circostanza non ha scoraggiato gli aggressori che, entrati a piedi attraverso il cancello ancora aperto, hanno iniziato a bastonare i due soggetti ed il carabiniere che, seppur in abiti civili, si è qualificato frapponendosi tra i litiganti.

Il successivo intervento degli altri militari presenti in caserma, dopo una violenta colluttazione, ha posto fine al violento litigio. I tre aggressori, accusati di rissa, lesioni personali aggravate e violenza e resistenza a pubblico ufficiale, sono stati ristretti nel carcere di Caltagirone (Ct) a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata