Catania, furti e rapine nell'area del porto: 20 ordinanze di custodia

Palermo, 6 nov. (LaPresse) - La polizia di Catania sta eseguendo una ordinanza di custodia cautelare, su delega della procura distrettuale etnea, nei confronti di venti persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di furto, rapina, sequestro di persona, ricettazione e simulazione di reato. Le indagini condotte dalla squadra mobile da marzo a novembre 2013 hanno scoperto l'esistenza di una banda che avrebbe messo a segno numerosi furti di semirimorchi contenenti generi alimentari, del valore di svariate migliaia di euro, in sosta all'interno dell'area portuale di Catania.

Una volta rubati, venivano venduti a una serie di ricettatori. La polizia ha fatto luce anche sul furto di un autoarticolato di generi alimentari in cui fu sequestrato il conducente. I particolari dell'operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso gli uffici della procura della Repubblica di Catania, in in viale XX Settembre, alle 11.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata