Caso Scazzi, Cassazione accoglie ricorsi difesa, rinvio a riesame

Taranto, 26 set. (LaPresse) - La prima sezione penale della corte di Cassazione ha accolto i ricorsi della difesa e ha annullato, con rinvio al tribunale del riesame, le ordinanze di custodia cautelare in carcere per Cosima Serrano e sua figlia, Sabrina Misseri, accusate dell'omicidio di Sarah Scazzi, avvenuto ad Avetrana nell'agosto del 2010. Cosima e Sabrina restano in cella fino al prossimo pronunciamento del riesame.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata