Caso Rosboch, madre di Gloria: Gabriele è una bestia, non è matto
Intervistata a 'La vita in diretta' parla dell'ex alunno arrestato per l'omicidio della figlia

'Per me è una bestia, che stia male e pentito non ci credo, doveva pensarci prima'. Così a 'La vita in diretta' su Rai 1 Marisa, la mamma di Gloria Rosboch, riferendosi a Gabriele Defilippi, ex alunno arrestato per l'omicidio della professoressa di Castellamonte (Torino) insieme all'amante Roberto Obert e la madre Caterina Abbattista. "Non ha problemi di mente, è troppo preciso e puntiglioso, vogliono farlo passare per matto, ma per me non lo è", aggiunge la signora Marisa. Quanto a Caterina Abbattista, "per me non è neanche degna di essere chiamata mamma".

"Gabriele - aggiunge la mamma di Gloria Rosboch - sta cercando di mettere dentro più gente che può per tener fuori se stesso".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata