Caso Piscaglia, padre Graziano: E' viva e io prego per lei
Il parroco è l'unico imputato nel processo di Arezzo, accusato di omicidio e occultamento di cadavere

C'era o non c'era una relazione d'amore tra padre Graziano e Guerrina? Se lo chiede 'La vita in diretta' che torna sulla scomparsa di Guerrina Piscaglia con un'intervista al parroco, unico imputato nel processo di Arezzo, accusato di omicidio e occultamento di cadavere. "Lei diceva di essere innamorata di me, ma io non lo ero. Guerrina era la moglie di un amico che mi aiutava. Credo lei sia viva e prego per lei", racconta padre Graziano. Il marito di Guerrina, Mirko Alessandrini, si è costituito parte civile nel processo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata