Caso Marrazzo, condannati i 4 carabinieri accusati per video

Roma, 28 nov. (LaPresse) - Sono stati condannati i quattro carabinieri coinvolti nella vicenda Marrazzo. Nicola Testini e Carlo Tagliente dovranno scontare 10 anni di carcere, mentre 6 anni e sei mesi e tre anni sono le condanne per gli altri due militari, Luciano Simeone e Antonio Tamburrino.

Erano accusati, a vario titolo, di concussione, rapina, detenzione di droga e ricettazione, in relazione alla vicenda del video oggetto di ricatto di cui, nel 2009, fu vittima l'allora presidente della Regione Lazio.

Prescritte le accuse di cui rispondeva la trans Natali.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata