Caso Loris, padre Veronica: Perplesso dall'ultima versione
L'uomo è stato intervistato nel corso della puntata di Pomeriggio Cinque condotta da Barbara d'Urso

"L'ultima versione che ha dato mi lascia perplesso, mi lascia molto da pensare. Per come la conosco Veronica non era in grado di fare una cosa del genere (uccidere il figlio, ndr), le ho sempre detto di dire la vera verità. Lei forse non ha parlato finora per paura o per vergogna. Come sta? E' molto provata, è impaurita, dobbiamo cercare di combattere come si deve per arrivare alla vera verità". Così Francesco Panarello, padre di Veronica, intervistato durante la puntata odierna di 'Pomeriggio 5' su Canale 5, condotta da Barbara d'Urso. La donna, unica indagata per l'omicidio del figlio Loris Stival, agli inquirenti ha di recente indicato il nonno paterno del bambino, Andrea Stival, come responsabile del delitto. Secondo l'ultima versione data dalla donna l'uomo avrebbe ucciso perché il bambino aveva scoperto la relazione tra lui e Veronica. "Lei ha cambiato tante versioni, ma se è questa doveva dirlo molto prima", ha aggiunto Francesco.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata