Caso Cucchi, sorella Ilaria: Nel processo ci hanno fatto pressioni

Roma, 1 nov. (LaPresse) - "Le pressioni indebite ci sono state nei nostri confronti. Ogni mattina il processo in primo grado si svolgeva così: quasi tutto il tempo facevano domande sulla magrezza di Stefano, su di noi, sul rapporto tra di noi in famiglia... Il nostro è stato un processo alla vittima". Così, intervistata da Massimo Gramellini a 'Che tempo che fa', Ilaria Cucchi il giorno dopo la notizia dell'assoluzione di tutti gli imputati accusati della morte del fratello, Stefano Cucchi, arrestato il 15 ottobre del 2009 e deceduto dopo una settimana nel reparto di medicina dell'ospedale Sandro Pertini di Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata