Caso Antinori, Marcianò: “Italiani non contano niente. Extracomunitari intoccabili”
"Questa è una sentenza vergognosa che punisce gli italiani. In questo Paese gli extracomunitari sono intoccabili". Sono le prime dichiarazioni di Antonino Marcianò, anestesista di Severino Antinori, il ginecologo accusato di aver espiantato 8 ovuli a un’infermiera di origini marocchine con passaporto spagnolo senza il permesso della paziente. Nella mattinata di giovedì, il ginecologo è stato condannato dal Tribunale di Milano a 7 anni e 2 mesi di reclusione, oltre al pagamento di un’ammenda da 3.500 euro. Il legale di Antinori, l'avvocato Gabriele Vitiello ha commentato: “E' una sentenza eccessiva, aspettiamo le motivazioni e poi sicuramente andremo in appello". Poi ha concluso: "Siamo convinti dell'innocenza del professore, ma soprattutto siamo certi della sua scienza”