Caso acquascooter, Gabrielli: "Sto approfondendo se c'è stata limitazione a diritto di cronaca"

"In quella vicenda c'è solo una cosa che mi interessa e che sto approfondendo: se c'è stata una limitazione al diritto di informazione e cronaca. La vicenda dell'acqua-scooter onestamente mi sembra un po' amplificata, vi potrei portare decine di immagini di nostri mezzi che vengono utilizzati anche da ragazzini". Così Franco Gabrielli, capo della polizia, risponde ai cronisti sul caso dell'uso dell'acqua scooter della polizia da parte del figlio di Matteo Salvini. "Mi preoccupa di più, e su questo ho chiesto un approfondimento, quando c'è una limitazione al diritto di cronaca, quando si impedisce a un giornalista di fare il suo lavoro".