Caserta, ubriaco alla guida tenta di investire poliziotti
L'uomo non si è fermato all'alt, ma è poi stato raggiunto e arrestato

Era ubriaco alla guida e quando si è trovato davanti un posto di blocco della polizia e gli è stato intimato l'alt, invece di fermarsi ha accelerato, tentando di fare inversione e investire gli agenti. Con questa accusa è stato arrestato in provincia di Caserta un 25enne di nazionalità russa, bloccato sulla Domitiana. Le accuse nei suoi confronti sonoaggressione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli agenti del reparto prevenzione crimine, all'altezza del Villaggio Coppola, hanno intimato l'alt ad una vettura con a bordo tre persone. L'uomo alla giuda piuttosto che fermarsi ha repentinamente aumentato la velocità, deviando il senso di marcia, tentando di investire gli agenti. I poliziotti, dopo aver schivato la vettura, si sono posti all'inseguimento. Dopo alcuni chilometri l'auto è stata bloccata.

Il 25enne alla guida si è scagliato contro i poliziotti e dopo non poche resistenze è stato bloccato e arrestato. Dai successivi esami è emerso che l'uomo era sotto l'effetto dell'alcool, per cui è stato anche denunciato per guida in stato di ebbrezza. Inoltre, era privo di copertura assicurativa e di documenti.

Gli agenti sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari. Sono in corso accertamenti sui due passeggeri, entrambi ucraini, per verificare la loro posizione sul territorio nazionale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata