Caserta, speculazione edile: denunciati 29 funzionari e imprenditori

Caserta, 29 mag. (LaPresse) - Abuso d'ufficio, lottizzazione abusiva, speculazione edilizia. Con queste accuse i carabinieri hanno notitificato stamane 29 informazioni di garanzia a dipendenti del Comune di Orta di Atella, nel casertano, e imprenditori edili che avevano ottenuto i permessi per costruire. Sulla base di un provvedimento del gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sono stati anche squestrati 8 fabbricati, per un totale di 1.444 unità immobiliari, suddivise in abitazioni box ed esercizi commerciali, tutti situati nel Comune di Orta di Atella. Il valore del sequestro sul mercato è stimato in 75 milioni di euro.

In precedenza altri analoghi sequestri sempre nel comune di Orta di Atella per altri immobili, sono stati effettuati per altri 300 appartamenti per un valore di 45 milioni di euro, avvenuti nel 2012, sempre nel contesto delle indagini coordiante dalla procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Ulteriori dettagli verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi presso la procura di Santa Mara Capua Vetere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata