Caserta, migrante ferito da piombino a San Cipriano d'Aversa
Ai militari ha raccontato che, nella serata di giovedì, stava rientrando al centro di accoglienza quando è stato colpito al volto

Un migrante originario della Guinea, di 19 anni, ha denunciato ai carabinieri di San Cipriano d'Aversa (Caserta) di essere stato ferito al volto da un piombino. Il ragazzo ha riportato una ferita al labbro giudicata guaribile in un giorno.

Ai militari ha raccontato che, nella serata di giovedì, stava rientrando al centro di accoglienza dove risiede, quando ha sentito prima il rumore di un ciclomotore e poi uno scoppio. Un attimo dopo è stato colpito da quello che ha descritto come "un piccolo piombino". Il giovane non è stato in grado di vedere i suoi aggressori, né il tipo di arma usato, che potrebbe essere una pistola ad aria compressa.

L'episodio riferito dal 19enne è al vaglio dei militari, sul caso indagano i carabinieri di Casal di Principe.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata