Caserta, in manette nove affiliati del clan dei Casalesi
Le accusa sono di associazione mafiosa e estorsione

Nove affiliati al clan dei Casalesi, fazione Bidognetti, sono stati arrestati stamane dai carabinieri di Caserta, sulla base di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Napoli, su richiesta della Dda partenopea. Sono accusati di associazione di tipo mafioso ed estorsione. L'indagine ha consentito, tra l'altro, di acclarare la commissione di numerose estorsioni ai danni di commercianti ed imprenditori dell'agro aversano, costretti a versare denaro in occasione delle festività.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata