Caserta, in centro dentistico farmaci scaduti e lavoratori in nero

Caserta, 28 feb. (LaPresse) - I carabinieri della Stazione di Macerata Campania, insieme a quelli del Nas di Caserta, hanno denunciato, in stato di libertà, per somministrazioni di medicinali guasti o imperfetti e per attività sprovvista di autorizzazione sanitaria, il responsabile e il direttore sanitario di un grosso centro dentistico di Recale in provincia di Caserta. Nel corso dell'attività i militari dell'arma hanno sequestrato un laboratorio odontotecnico privo di autorizzazioni sanitarie e in precarie condizioni igienico-sanitarie all'interno del quale sono state identificate 19 persone, non in regola con la posizione lavorativa, intente a realizzare protesi dentarie. Sequestrate anche 200 fiale di farmaci e anestetici scaduti. I carabinieri stanno ora verificando che le 19 persone identificate nel laboratorio siano in possesso di un idoneo titolo di studio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata