Caserta, estradato latitante 58enne accusato di traffico di droga

Caserta, 13 ago. (LaPresse) - La squadra mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco e la polizia di frontiera dello scalo aereo di Roma Fiumicino, hanno notificato ieri l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli nei confronti di Paone Vincenzo, 58enne casertano, accusato di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Fermato il 21 luglio scorso ad Hermosillo, in Messico, l'uomo, è indiziato di aver partecipato ad una vasta organizzazione che agiva in Sud America, Sicilia e Campania, dedita all'importazione di partite di cocaina acquistate in Sud America e destinate ad importanti organizzazioni criminali italiane. I 424 kg di cocaina sequestrati erano infatti destinati ad organizzazioni criminali campane e siciliane. Paone, avrebbe condotto le trattative con i trafficanti di cocaina messicani come referente di un'organizzazione criminale campana attiva a nord di Napoli. Dopo il sequestro della cocaina l'uomo aveva continuato a mantenere contatti con esponenti dell'organizzazione di trafficanti messicani per l'acquisto di ulteriori partite di droga. Da pochi giorni il 58enne è stato espulso dal Messico e estradato in Italia, dove è stato trasferito nel carcere di Rebibbia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata