Caserta, controlli nei cantieri: tre persone denunciate

Caserta, 10 set. (LaPresse) - Tre persone sono state denunciate durante i controlli di tre cantieri a Ruviano e Caiazzo, nel casertano, dai carabinieri della stazione di Caiazzo supportati da quelli del nucleo ispettorato del lavoro di Caserta.

Il titolate della ditta attiva a Ruviano è stato denunciato per mancati adempimenti sanitari nei confronti dei dipendenti e per la violazione alla legge sull'immigrazione: i carabinieri hanno infatti identificato due cittadini extracomunitari di origini albanesi non regolari sul territorio italiano, per i quali la prefettura di Caserta ha disposto l'accompagnamento al Cie di Bari per l'espulsione dal territorio nazionale. Inoltre l'attività imprenditoriale è stata sospesa poiché la ditta operava con dipendenti non regolarizzati in misura superiore al 20%.

Sempre a Ruviano è stato denunciato il legale rappresentante della ditta che si era aggiudicata l'appalto pubblico per la realizzazione della piazza comunale, per mancati adempimenti sanitari nei confronti dei dipendenti occupati. Il legale rappresentante della ditta individuale del cantiere edile operativo in Caiazzo è stato denunciato per omessa assicurazione nel cantiere di idonea viabilità di persone e veicoli. Nel corso dei controlli i carabinieri hanno incontrato 14 dipendenti, di cui 3 non regolarizzati e sono state contestate sanzioni amministrative per violazione per un totale di 15mila euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata