Caserta, confiscati beni per oltre 4 milioni di euro a ex consigliere Campania

Era stato condannato per concorso esterno in associazione mafiosa

(LaPresse) - La Polizia di Stato e il Comando della Guardia di Finanza di Caserta ha confiscato in Campania e nel Lazio i beni riconducibili a Nicola Ferraro, ex consigliere della Regione Campania e imprenditore nel settore del trattamento rifiuti, per un valore pari a oltre 4 milioni di euro. Ferraro è stato condannato per concorso esterno in associazione mafiosa nel 2015.