Caserta, carabiniere ucciso in tentata rapina: fermati due banditi

Caserta, 28 apr. (LaPresse) - I carabinieri hanno fermato i due banditi che hanno partecipato ieri, a Maddaloni, nel casertano. alla sparatoria in cui stato ucciso l'appuntato dell'Arma Tiziano Della Ratta, durante una tentata rapina. Lo ha reso noto la procura di Santa Maria Capua Vetere (Ce). I due rapinatori stavano assalendo una gioielleria, quando i militari li hanno sorpresi e poi inseguiti.

I due fermati sono Rosario Esposito Nuzzo, 20enne, e Giuseppe De Rosa, 22enne, tutti e due di Napoli. Il provvedimento di fermo nei loro riguardi è stato disposto dal sostituto procuratore di Santa Maria Capua Vetere, Carlo Fucci. La stessa misura cautelare è stato disposta nei riguardi degli altri due componenti del gruppo di rapinatori che ha partecipato alla sparatoria, Vincenza Giaglione, 30enne, e Angelo Covato, 19enne. I due sono entrambi piantonati da ieri nell'ospedale di Caserta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata