Caserta, arrestati 5 casalesi e sequestrati beni per circa 200 milioni

Caserta, 18 mar. (LaPresse) - E' in corso da parte dei carabinieri di Caserta un'attività finalizzata a dare esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque indagati. Si tratta di due fratelli, della moglie di uno questi e di altri due soggetti. Ai primi due viene contestato il concorso esterno ai 'clan dei casalesi - fazione Schiavone', mentre alla donna ed agli altri due viene contestato il furto di 25 tonnellate di zucchero sottoposto a sequestro, al fine di agevolare l'organizzazione camorristica. Nel corso dell'operazione saranno sottoposti a sequestro beni mobili ed immobili riconducibili agli indagati, nonché quote e beni mobili ed immobili di alcune società tra cui la Commerciale Europea spa, a proprio marchio 'Kerò', per un valore complessivo di 200 milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata