Caserta, 66enne invalida strangolata con tubo catetere

Caserta, 2 mar. (LaPresse) - E' giallo a Marcianise, in provincia di Caserta, dove una donna di 66 anni, invalida, è stata trovata morta nel suo letto con il tubo del catetere intorno al collo. A dare l'allarme, questa mattina intorno alle 11, è stata la figlia della donna, che dopo aver trovato il corpo della madre ha chiamato i carabinieri e il 118. Una volta sul posto i sanitari hanno constatato il decesso della 66enne per azione violenta. Per il medico legale la donna è stata strangolata con il tubo del catetere, ma si attende la conferma dall'esame autoptico. Le porte e le finestre dell'appartamento controllate dai carabinieri non presentavano segni di effrazione e non è stata trovata alcuna traccia di colluttazione. Al momento del decesso in casa erano presenti la figlia e le nipoti della vittima. L'autorità giudiziaria disposto l'autopsia sula salma che è stata portata all'ospedale civile di Caserta. Gli inquirenti non escludono nessuna pista. Lo strangolamento, precisano i carabinieri, potrebbe essere avvenuto anche in modo accidentale e, al momento, questa sembra essere l'ipotesi più probabile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata