Caserta, 14enne colpito da un proiettile alla testa in strada: è grave
Tragedia a Parete. Il colpo sarebbe stato esploso da un balcone

Lotta con tutte le sue forze, il piccolo Luigi P., 14enne di Parete in provincia di Caserta, centrato in testa da un proiettile vagante alla vigilia di Natale. Secondo la prima ricostruzione il colpo è stato sparato da un balcone e, probabilmente in ricaduta, ha perforato la scatola cranica senza però fuoriuscire. Operato d'urgenza in ospedale a Caserta, le condizioni del ragazzo sono gravi.

L'episodio ha scosso la cittadina, 11mila abitanti, e in via Vittorio Emanuele, dove è successo il fatto, non si parla d'altro. In paese lo spirito di festa è infranto e si chiede giustizia: è caccia al responsabile. I carabinieri di Aversa, capitanati dal comandante Flavio Annunziata, stanno passando al setaccio le telecamere a circuito chiuso del rione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata