Carabinieri investiti a Genova: caccia all'uomo nel Ponente ligure
Due i ricercati che dovranno rispondere di tentato omicidio. Potrebbero essere membri di una banda di ladri attiva nella zona

E' scattata una vera e propria caccia all'uomo nel Ponente ligure per trovare i due malviventi che ieri pomeriggio hanno investito tre carabinieri nel quartiere di Multedo a Pegli (frazione di Genova) nel tentativo di sfuggire a un posto di blocco. Non si sono fermati neppure quando un maresciallo, sul posto di pattuglia, ha aperto il fuoco colpendo la loro auto. I due militari sono riusciti a scappare a piedi per le vie della città. Si indaga anche a Genova per trovare i due ricercati, che dovranno rispondere di tentato omicidio.

Gli inquirenti che indagano sull'accaduto non escludono che i due possano essere parte di una delle bande di ladri che negli ultimi mesi ha messo a segno una lunga serie di colpi in tutto il Ponente genovese, dai quartieri di Pegli e Voltri fino al comune limitrofo di Cogoleto, a pochi chilometri dal luogo della sparatoria, in particolare nelle sue frazioni in collina.

Ieri pomeriggio la pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri di Genova era impegnata per controlli in un appostamento vicino al casello autostradale di Pegli. Un'auto sospetta, poi risultata rubata,  è sfuggita all'alt e si  è lanciata sui militari. I tre di loro rimasti feriti sono stati tutti dimessi nella tarda serata di ieri, con una decina di giorni di  prognosi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata