Carabiniere ucciso, il Comandante: "Era una persona tutto cuore"

Sandro Ottaviani, comandante della stazione dei carabinieri di piazza Farnese a Roma ricorda Mario Rega Cerciello, il vicebrigadiere 35enne ucciso nella notte tra giovedì e venerdì nel quartiere Prati con 8 coltellate durante un controllo in borghese a due uomini considerati responsabili di furto e estorsione. "Era una persona tutto cuore, chi lo conosceva lo amava".