Capodanno, 46 feriti per botti a Napoli: bimbo in prognosi riservata

Napoli, 1 gen. (LaPresse) - Sono 46 i feriti nel napoletano per i botti di Capodanno. I casi più gravi, spiega la Questura, sono quelli di un 37enne ricoverato in prognosi riservata all'ospedale San Giovanni Bosco e di un bimbo di 10 anni in prognosi riservata per una ustione agli occhi. Entrambi non sono in pericolo di vita.

In zona San Giovanni a Napoli, invece, c'è stato il crollo parziale di uno stabile per lo scoppio di un petardo. Nell'esplosione sono rimasti feriti lievemente due fratelli. Medicati per le ustioni, uno è stato dimesso con una prognosi di 20 giorni mentre l'altro di 6 giorni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata