Caos procure, Palamara: Mai ordito piano su Consip, c'era rinvio a giudizio

Roma, 15 giu. (LaPresse) - "Oramai mi viene attribuito di tutto. Apprendo dalla lettura dei giornali che, addirittura, avrei ordito un piano per chiudere il caso Consip. Troppo facile constatare che, al momento della conversazione, il caso ConsipP era già stato definito con richiesta di rinvio a giudizio e fissazione di udienza preliminare. Nulla quindi avrei potuto fare con qualunque procuratore fosse stato nominato, anche si fosse trattato di persona a me vicina.

Il mio discorso era chiaramente ipotetico e riferito al passato tanto è vero che riguarda il commento della vicenda Scafarto già ampiamente valutata dalla Procura di Roma". Lo dice in una nota l'ex presidente Anm Luca Palamara, assistito dai legali Benedetto e Mariano Marzocchi Buratti e Michele Di Lembo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata