Camorra, le mani anche sul Comune: 11 arresti nel salernitano

Salerno, 31 mag. (LaPresse) - Nelle prime ore della mattinata i carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Salerno, supportato da unità cinofile e dai militari dei comandi provinciali di Napoli, Avellino, Catanzaro, Rimini, Pesaro-Urbino, Palermo e Novara hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione di misura cautelare personale nei confronti di 11 persone, emessa dal gip del tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Salerno. I destinatari del provvedimento, tra cui un avvocato sono ritenuti responsabili a vario titolo di aver costituito un'associazione per delinquere di stampo camorristico alla quale sono attribuiti 16 attentati dinamitardi ed estorsivi, in particolare nel comune di Siano (Salerno) e zone limitrofe, con l'obiettivo di assumere il pieno controllo del Comune per poi gestire tutte le attività economiche ed imprenditoriali, nonché degli appalti e dei servizi pubblici della zona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata