Camorra, l'arresto a Napoli del latitante Giannelli
I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di napoli hanno catturato Alessandro Giannelli, 38enne napoletano, ritenuto boss dell'omonimo gruppo criminale attivo nella zona Cavalleggeri di Napoli, area che nelle ultime settimane è stata teatro di efferati omicidi e continue sparatorie. Giannelli è stato fermato dai militari sull'autostrada Napoli-Roma. Perquisito, il boss è stato trovato in possesso di 5mila euro in contanti e documenti falsi. Al polso un rolex e in tasca tre telefoni cellulari.