Camorra, estorsione a imprenditori: fermati sei casalesi a Caserta

Caserta, 31 lug. (LaPresse) - Nel corso della notte i carabinieri del reparto territoriale di Aversa, in provincia di Caserta, hanno eseguito un decreto di fermo nei confronti di sei persone, tutte appartenenti al clan dei Casalesi, gruppo Schiavone, operante nell'agro aversano e nel litorale domizio. L'operazione, legata a quella portata a termine il 5 giugno nel corso della quale erano stati arrestati altri 10 camorristi, ha consentito di smantellare il sodalizio criminale che attualmente gestiva il racket delle estorsioni nei confronti di imprenditori ed esercenti nella provincia di caserta. L'attivita' è stata coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli ed ha documentato che tutte le estorsioni sono state commesse avvalendosi del tipico metodo mafioso caratterizzato da minacce e violenze nei confronti della vittime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata