Camorra, catturato boss Abete: si nascondeva a casa della madre

Napoli, 24 nov. (LaPresse) - Questa mattina intorno alle 05.30 a Scampia (Napoli), i carabinieri hanno catturato Mariano Abete, 21enne reggente dell'omonimo gruppo camorristico. Il latitante è stato preso nel corso di un servizio effettuato dal nucleo operativo Stella e dalla stazione quartiere 167 che insieme a pattuglie dei battaglioni Campania e Sicilia stavano effettuando un servizio straordinario di controllo dell'area. Abete era ricercato per un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli per associazione mafiosa e associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti. Il ragazzo, ricercato per la seconda faida di Scampia, è stato trovato in un nascondiglio ricavato tra 2 pareti al quale si accedeva tramite una parete mobile con apertura azionata a telecomando nella casa della madre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata