Camorra, blitz Ros in provincia di Salerno: 21 arresti
Tra i reati contestati traffico di droga e detenzione di armi

I carabinieri del Ros stanno eseguendo, nella provincia di Salerno, un'ordinanza di custodia cautelare emessa, su richiesta della locale procura distrettuale antimafia, nei confronti di 16 indagati per associazione mafiosa, traffico di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e altri delitti aggravati dal metodo mafioso. Al centro delle indagini del Ros tre organizzazioni criminali di matrice camorristica che esercitavano, con modalità tipicamente mafiose, caratterizzate dal sistematico ricorso alla violenza ed alle intimidazioni, il controllo delle piazze di spaccio del territorio di Nocera Inferiore.

Documentata, in particolare, l'accesa contrapposizione tra frange rivali per la risoluzione di controversie per l'acquisizione di maggiori spazi nelle attività del narcotraffico. La polizia sta eseguendo altro provvedimento cautelare a carico di 5 indagati per i medesimi reati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata