Camorra, arrestato ex assessore comune Santa Maria Capua Vetere
Alfonso Salzillo avrebbe favorito il clan 'dei Casalesi'

Nelle prime ore della mattinata odierna i carabinieri del nucleo investigativo del Comando Provinciale di Caserta, stanno dando esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di Alfonso Salzillo, classe 1967, già in passato e fino al 2015 consigliere e assessore del Comune di Santa Maria Capua Vetere, ritenuto responsabile di associazione per delinquere di tipo mafioso e corruzione elettorale finalizzata a favorire l'organizzazione camorristica del clan 'dei Casalesi'.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata